PROTOTIPIA MODA

Alla base di ogni capo c’è uno studio complesso che porta alla ricerca della perfezione.

Creare il primo capo partendo da un figurino è un’arte che si impara solo con l’esperienza e la perseveranza. Per creare il primo prototipo bisogna innanzitutto capire il mood che il cliente vuole ottenere. Le fasi della prototipia sono le seguenti

REALIZZAZIONE
DEL CARTAMODELLO

E’ il reparto fondamentale dove inizia la progettazione del capo. Partendo dalle informazioni fornite dal figurino si crea il cartamodello utilizzando i sistemi software CAD. L’ufficio modelli sviluppa il cartamodello base che dà una prima idea del capo. Successivamente questo cartamodello subirà una serie di modifiche derivanti dalla confezione e dalla resa del tessuto fino ad ottenere il cartamodello definitivo.

CONFEZIONE
E SDIFETTAMENTO

In questa fase intervengono le sarte che sono il fulcro dell’azienda e svolgono un ruolo fondamentale  nella realizzazione dei capi. Con il primo prototipo si cerca di creare una prima tela per verificare la correttezza delle proporzioni e dei volumi del capo e per capire se rispecchia appieno il figurino. Si apportano eventuali modifiche al cartamodello e poi si passa alla confezione vera e propria cercando tecniche e lavorazioni più appropriati per finire il capo in base alle esigenze dello stilista. Qui vengono in aiuto tutte le conoscenze e tutto il know how acquisito negli anni perché ogni capo presenta sempre nuove problematiche cha vanno affrontate e risolte.

STUDIO
DEL FIGURINO
E DEI MATERIALI

La fase iniziale molto importante che non va sottovalutata è lo studio preliminare del figurino in tutte le sue componenti. Vanno definiti tutti gli aspetti dai volumi alla vestibilità all’utilizzo dei materiali. Bisogna capire il mood dello stilista e che cosa vuole realizzare. Anche i materiali vanno studiati per capire la resa finale e le proporzioni da adottare per la realizzazione del capo finito.

TAGLIO
MANUALE

I capi vengono tagliati a mano essendo capi singoli. In questa fase vengono anche valutati i doppiaggi e le adesivature dei vari pezzi che compongono il capo in base all’effetto finale desiderato.